A- A A+

NUOVO parco giochi

Parchetto giochi di via San Giorgio

Il bruco è diventato farfalla.
Il rospo si è trasformato in un principe,
Il vecchio parchetto adesso è un'attrazione per i bimbi.

Sono passati alcuni mesi da quando avevo tra le mani sei preventivi di sei ditte che si erano proposte per sostituire i giochi nel parchetto di via San Giorgio.
Fosse stato solo quello....c'erano molte cose da sistemare.
Alcuni spuntoni di cemento emergevano da terra, le luci non erano sufficienti, i giochi non erano a norma di legge, la ringhiera davanti al parcheggio era stata abbattuta, le aiuole avevano un gradino troppo alto con il passaggio pedonale interno, c'era solo un cestino dei rifiuti, le panchine avevano le traverse da ridipingere e alcune erano da sostituire, i rami dei tigli arrivavano al livello della testa.
Non è il mio mestiere, ma da subito mi è sembrato bello ristrutturare il parchetto sulle esigenze dei bambini che ne avrebbero usufruito.
Quando ho cercato di sostituire i vecchi giochi con dei sosia mi sono reso conto che si poteva fare qualcosa di meglio, si poteva dare degli spunti ai bimbi per volare con la loro fantasia.
Il gioco è solo un mezzo, un pretesto per i bimbi più piccoli per costruire una propria storia.
Allora i giochi dovevano essere diversi, le ringhiere di protezione si potevano dipingere di tanti colori.
La messa in sicurezza dell'area mi ha spinto a creare due aree sotto i giochi con una pavimentazione antitrauma.
Il vialetto di ghiaia è stato sostituito da autobloccanti ad un livello simile a quello delle aiuole.
Ora l'illuminazione garantisce anche più sicurezza di sera e le nuove lampade a sfera stanno proprio bene.
Le panchine, così come le ringhiere, sono state rimesse a nuovo da alcuni uomini che regalano al paese esperienza e tempo.
Le piante sono state potate anche perché a fine ottobre il forte vento aveva spezzato dei rami e due cedri si erano " mossi ".
E' spuntato anche un cartello marrone che invita i cittadini a rispettare questo spazio. E' importante capire che il bene pubblico è prima di tutto un proprio bene. E' un insegnamento che possiamo e dobbiamo trasmettere ai nostri figli.

Il 1° marzo alle ore 11.30 ci sarà l'inaugurazione del parchetto con un nuovo look.
L'amministrazione comunale dirà poche parole e lascerà lo spazio al racconto di una favola con tanto di attori ed effetti spezial.
Sarà un modo per dire a tutti i bimbi che questo angolino è loro.

Comotti Maurizio
Assessore ai lavori pubblici di Annone Brianza

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

This website uses own cookies and from third party. If you want to know more or opt out of all or some cookies click here.